Forni per la fusione

Forni per la fusione

Serie HT a torre fissi o rovesciabili

Forni a torre, dotati di suola sospesa. Completamente automatizzati e dotati di caricatore per caricare interi bancali di materiale da fondere, che viene ribaltato direttamente nella tramoggia. Hanno una capacità che va dai 1000 ai 2800 kg, con produzioni che arrivano ai 1800 kg/h. Questa serie detiene, per la ns. azienda, il titolo di BEST SELLER, in quanto è la più richiesta dalla maggior parte dei ns. clienti.

Forni per la fusione

Serie HT fissi o rovesciabili

Forni per la fusione di lingotti e materozze. Dotati di caricatore automatico che consente di caricare grandi quantità di materiale da fondere. Hanno una capacità che va dai 1000 ai 4000 kg, e produzioni che vanno dai 600 fino ai 3000 kg/h.

Forni per la fusione

Serie KTR fissi o rovesciabili

Forni fusori fissi o rovesciabili, con capacità che raggiungono i 5000 kg e produzioni orarie fino a 1500 kg/h. Semi-automatici, dotati di caricatore che ha la particolarità di poter essere caricato con muletto, in quanto rimane sollevato da terra.

Forni per la fusione e l'attesa

Forni per la fusione e l’attesa

Serie HT doppia camera fissi o r.

Forni per la fusione e l’attesa di alluminio. Questi forni sono dotati di due camere: una per la fusione di lingotti e materozze, ed una per l’attesa di alluminio liquido. Le due camere sono separate da materiale refrattario che permette di asportare scorie, eventuali inserti metallici e filtri ceramici nella camera di fusione, senza inquinare l’alluminio liquido presente nella vasca di attesa. Hanno capacità che variano dai 1200 kg a 5000 kg, ed una produzione oraria che raggiunge i 3000 kg.

Forni per la fusione e l’attesa

Serie TECNO fissi o rovesciabili

Forni per la fusione e l’attesa dell’alluminio. Dotati di suola secca e pozzetto dal quale prelevare l’alluminio liquido. Collocabili a bordo macchina, vicino ad una pressa o ad isola di colata. Presente anche nella versione a due bruciatori per incrementare la produzione oraria, e a due pozzetti. La capacità è compresa tra i 600 kg ed i 3000 kg, e la produzione oraria può arrivare fino a 400 kg. E’ possibile avere in dotazione IL CARICATORE incernierato al forno per facilitare il caricamento del materiale da fondere. Fornibile anche nella versione rovesciabile.

Forni per la fusione e l’attesa

Forni a crogiolo a gas

Forni a crogiolo a gas per la fusione e l’attesa di alluminio, bronzo ed ottone, dotati di bruciatore radiante. Si tratta di forni di piccole e medie dimensioni, fornibili nella versione fissa o rovesciabile. La capacità di questi forni raggiunge gli 800 kg.

Forni per la fusione e l’attesa

Forni a crogiolo elettrici

Forni a crogiolo elettrici per la fusione e l’attesa di alluminio, bronzo ed ottone, dotati di resistenze elettriche. Si tratta di forni di piccole e medie dimensioni, fornibili nella versione fissa o rovesciabile, con capacità fino a 1000 kg.

Forni per l'attesa

Forni per l’attesa

Serie THERMOS

Forni per il mantenimento di alluminio fuso, fornibili con alimentazione a gas od elettrici. La versione a gas è dotata di bruciatore radiante ad alte prestazioni con bassi consumi, mentre la versione elettrica è dotata di resistori in carburo di silicio. La capacità di questa serie è compresa tra i 700 ed i 4000 kg.

Forni per l’attesa

Serie TECNO THERMOS

Forni per l’attesa di alluminio liquido, alimentati da bruciatore a gas. Collocabili a bordo macchina e con capacità fino a 5000 kg..

Mantenimento e trasporto
di alluminio liquido

Mantenimento e trasporto alluminio liquido

Siviere trasporto alluminio fuso

Le siviere vengono utilizzate per il trasporto dell’alluminio liquido dai forni fusori ai forni di attesa o ad altre macchine. Può essere a uno o a due becchi, trasportabili con carroponte o muletto, e rovesciabili manualmente tramite apposito volante. Disponibili con diverse capacità.

Mantenimento e trasporto alluminio liquido

Postazione preriscaldo siviera

La postazione per il preriscaldo della siviera è studiata per mantenere in temperatura l’alluminio contenuto nelle siviere, qualora il trasporto da macchina fusoria ad altra macchina non avvenga nell’immediato.

Per creare lingotti

Per creare lingotti

Lingottatrice

La lingottatrice è progettata per la creazione di lingotti e pani di alluminio, ottone o zama. La creazione dei lingotti avviene colando l’alluminio liquido negli appositi stampi nei quali l’alluminio si raffredda e solidifica nella forma proposta dagli stampi.
Abbinabile a forni fusori per creare un impianto di colata. Fornibili a gestione automatica o manuale.

Per le nostre caricatrici vibranti

Per le nostre caricatrici vibranti

Per forni rotativi

Caricatrici con benna ribaltabile e canale vibrante per evacuazione materiale. La caricatrice viene posizionata su dei binari che permettono un movimento di traslazione rettilineo. La velocità di evacuazione del materiale si aggira ai 10 m/min. Su richiesta del cliente, possiamo fornire la caricatrice completa di celle di carico per avere integrato un sistema di pesatura.

Per le nostre caricatrici vibranti

Per forni a crogiolo

Caricatrici con tramoggia di carico fissa e canale vibrante per evacuazione materiale. La caricatrice viene montata su binari sopra i quali compie movimenti di traslazione rettilinei. La sua tramoggia può caricare fino a 3500 kg di alluminio. Velocità di evacuazione materiale: 10 m/min.

Per le nostre caricatrici vibranti

Per forni a suola

Caricatrice completa di cassone di spinta con capacità pari a 10 m3 e fuoriuscita a sbalzo di 4000 mm (spinta pari a 10.000 kg). Possiede un portello anteriore apribile a 90° e spintore interno con comando a cremagliera azionato da 2 motori oleodinamici.
Effettua movimenti di traslazione rettilinei perché montata su binari, posizionandosi di fronte al forno in attesa del ciclo di apertura del forno.
Su richiesta del cliente, la caricatrice può essere corredata di sistema di pesatura tramite celle di carico. Il cassone di carico misura mm 3200x3200x1000 h. La caricatrice, compreso il cassone, ha un peso di 2500 kg.